TOFU STRAPAZZATO alle VERDURE

Ecco qui un’ottima idea, da usare sia come “salsa” per accompagnare focacce, crostini e panini ai buffet, sia come secondo piatto insieme a qualche contorno.

Tofu strapazzato

Ingredienti per 2 persone:

  • Una confezione di tofu (mi raccomando, prendete pure quello solido, ma attenzione alla marca, in modo da non incorrere in saporacci che ricordano più la plastica che un alimento);
  • curcuma
  • curry (se lo avete, sia quello giallo classico che quello dolce indiano)
  • zucchine
  • peperoni (meglio se grigliati e sottolio)
  • sale/brodo vegetale
  • olio e.v.o. o semi
  • panna di soia (o panna vegetale)

Il tutto è veramente di una semplicità unica: lavate il tofu sotto l’acqua, cercate di strizzarlo per eliminarla e poi riducetelo a pezzettini molto piccoli sbriciolandolo.Nel frattempo, mettete un goccio di olio in una pentola antiaderente e fate saltare le zucchine a pezzetti (anche i peperoni se non sono grigliati). Occhio a non friggere, aggiungete il brodo vegetale e la curcuma.
Quando le zucchine saranno a metà cottura (se le tastiamo con la forchetta devono essere più morbide), aggiungiamo il tofu: attenzione, l’acqua non deve essere troppa, ma nemmeno asciugarsi mai completamente. Dopo 5 minuti, aggiungiamo curry e peperoni grigliati (se non erano già stati messi prima); facciamo girare il tutto e, solo dopo che si sarà ben amalgamato, mettiamo la panna di soia e aggiustiamo di sale, lasciando cuocere almeno 10 minuti senza mai far asciugare completamente. Dunque, avete fatto tutto bene se non si sentirà più il sapore del tofu nè quello della panna di soia e se il composto avrà assunto un bel colore giallo vivace. Caldo è ottimo, ma anche da freddo è assolutamente gustoso. Qualcuno hai miei buffet l’ha scambiato per uova strapazzate speziate ;-) ahahah! buon appetito a tutti!

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *