Archivi tag: verdure

TOFU STRAPAZZATO alle VERDURE

Ecco qui un’ottima idea, da usare sia come “salsa” per accompagnare focacce, crostini e panini ai buffet, sia come secondo piatto insieme a qualche contorno.

Tofu strapazzato

Ingredienti per 2 persone:

  • Una confezione di tofu (mi raccomando, prendete pure quello solido, ma attenzione alla marca, in modo da non incorrere in saporacci che ricordano più la plastica che un alimento);
  • curcuma
  • curry (se lo avete, sia quello giallo classico che quello dolce indiano)
  • zucchine
  • peperoni (meglio se grigliati e sottolio)
  • sale/brodo vegetale
  • olio e.v.o. o semi
  • panna di soia (o panna vegetale)

Il tutto è veramente di una semplicità unica: lavate il tofu sotto l’acqua, cercate di strizzarlo per eliminarla e poi riducetelo a pezzettini molto piccoli sbriciolandolo.Nel frattempo, mettete un goccio di olio in una pentola antiaderente e fate saltare le zucchine a pezzetti (anche i peperoni se non sono grigliati). Occhio a non friggere, aggiungete il brodo vegetale e la curcuma.
Quando le zucchine saranno a metà cottura (se le tastiamo con la forchetta devono essere più morbide), aggiungiamo il tofu: attenzione, l’acqua non deve essere troppa, ma nemmeno asciugarsi mai completamente. Dopo 5 minuti, aggiungiamo curry e peperoni grigliati (se non erano già stati messi prima); facciamo girare il tutto e, solo dopo che si sarà ben amalgamato, mettiamo la panna di soia e aggiustiamo di sale, lasciando cuocere almeno 10 minuti senza mai far asciugare completamente. Dunque, avete fatto tutto bene se non si sentirà più il sapore del tofu nè quello della panna di soia e se il composto avrà assunto un bel colore giallo vivace. Caldo è ottimo, ma anche da freddo è assolutamente gustoso. Qualcuno hai miei buffet l’ha scambiato per uova strapazzate speziate ;-) ahahah! buon appetito a tutti!

Share Button

TORTA SALATA super veloce

torta salata

Poco tempo? io ho spesso questo problema. Lo risolvo con una bella torta salata. Non ho fatto altro che prendere:

  • una confezione di pasta sfoglia veg

e farcirla con:

  • pomodorini
  • funghetti (io ho usato quelli secchi, messi in ammollo per un po’ e poi cotti con acqua olio e.v.o. e qualche aroma tipo rosmarino in modo che creino un po’ di sughetto… però vanno bene anche surgelati per esempio!)
  • sale
  • rucola tritata
  • erba cipollina tritata direttamente dall’orticello della nonna ;-)

20 minuti a 200° in forno (ma occhio perché, come sempre, molto dipende da forno e marca della sfoglia) ed eccola qui! visto? per cucinare qualcosa di buono non serve essere grandi cuochi!

Buon appetito! :-)

Share Button

LASAGNE Veg

LASAGNE! (foto pietosa, ma ho dovuto muovermi prima che mangiassero!)
per la besciamella (ovviamente veg):
– 90gr di olio di semi
-60-70 gr di farina 0
-700-800 gr di latte di soia (controllate che non sia zuccherato)
-sale
-noce moscata
-un goccio di olio e.v.o./un cucchiaio di margarina (facoltativo)
lasagnette

Mescolate l’olio di semi e la farina a freddo (io ho usato le fruste a mano); poi mettete sul fuoco 2 minuti continuando a mescolare. Per 10 minuti, continuate a mescolare sul fuoco aggiungendo latte di soia e gli altri ingredienti, fino alla consistenza desiderata.

Per il ripieno verduroso!
io ho preso tutti gli avanzi (fagiolini, broccoli verdi e bianchi, peperoni, pomodori, sedano, olive, zucchine, carote, prezzemolo) ho lessato quel che bisognava lessare e tagliato tutto a pezzettini. Consiglio di cuocere le verdure con alloro, rosmarino o gli aromi che preferite! Mescolate tutte le verdure con un po’ di polpa di pomodoro per fare un po’ di sughetto. Salate/ speziate a piacere.
Scottate le vostre lasagne (le mie hanno richiesto 2-3 minuti, comunque dipende da quale tipo prendete. Al massimo, se le vedete troppo crude quando componete il pasticcio, aumentetate i tempi nel forno). E’ il momento di pasticciare “ungete” una pirofila con la besciamella, abbondate pure poi via con uno strato di pasta e uno di besciamella-verdure come al solito! Un piccolo consiglio… io ho fatto uno strato con un bonus: funghi prataioli (quelli sott’olio, ovviamente scolati), dà un tocco in più!. Terminate con un ultimo strato abbondando con la besciamella se vi piacciono, potete mettere delle mandorle tritate + sale sopra al tutto, tipo parmigiano/grana Io ho cotto una mezzoretta scarsa a 180°, ma essendo tutto già cotto, dipende dalla pasta (se l’avete già cotta o meno) e ovviamente dipende anche dal forno! Buon appetito!

Share Button

MINI BURGER DI LENTICCHIE

burger

Ingredienti:

  • una scatola (250gr) di lenticchie lessate, private dell’acqua
  • uno scalogno e una carota (tritati)
  • prezzemolo
  • sale
  • pepe
  • 60 gr di pan grattato

E’ molto semplice:  basta mettere nel tritatutto carota, scalogno e lenticchie e lasciar andare… quando è diventato poltiglia, unite il resto. Dovreste essere in grado di manipolare l’impasto (in caso contrario, aggiungete pan grattato se è troppo liquido, latte di soia/tahin se è secco). Formate dei dischi e mettete in frigo.. dopo un’oretta disponeteli su una carta forno leggermente unta d’olio e passate in forno caldo a 220° dieci minuti da una parte e dieci minuti dopo averli girati sull’altro lato. Io li ho accompagnati con una crema fatta con funghi secchi lasciati in ammollo e poi cotti e tritati, verdure cotte varie, sale (con un po’ di fantasia s può fare tutto!) :D

Share Button