Archivi tag: stuzzichini

Bastoncini di finto pesce ;)

"Un giorno ci toccherà morire Snoopy" 
"Certo Charlie Brown, però gli altri giorni no!"

So che con questa ricetta attirerò le ire degli amanti del pesce perché “non si può chiamare ‘sta cosa pesce” e anche di qualcuno tra chi mangia vegetale perché “non dobbiamo trovare sempre il sostituto delle cose”.  Certo, avete ragione tutti, ma a me piaceva il nome così e non me ne venivano altri, quindi se avete proposte migliori sono ben accette.

Siccome sono un genio del male, ho pure perso la ricetta con le dosi precise e gli ingredienti esatti. Nell’attesa di un ritrovamento, la provo a riscrivere – perdonate la scarsa precisione nell’indicazione delle dosi (è anche vero che in questa ricetta, non è fondamentale essere così precisi nelle quantità).

bastoncini33

Ingredienti:

  • tofu (quello solido, non silk) con un panetto da 200 gr ne abbiamo per 2 persone
  • alga kombu
  • alga wakame
  • farina di ceci
  • pan grattato
  • sale
  • olio e.v.o.
  • salsa di soia
  • peperoncino  (opzionale)
  • pepe
  • prezzemolo
  • salvia
  • aglio (opzionale)

Cominciate tagliando a fette spesse il tofu: le fette saranno quelle usate per i bastoncini perciò non esagerate, ma attenzione a non lasciarle troppo fine. perché altrimenti si romperanno. Fatele bollire in un pentolino con acqua (in alternativa va bene anche brodo vegetale se ne avete, verranno più saporiti).

Una volta bollite le fettine per 5-10 minuti, scolate e lasciate raffreddare. Preparate un composto con olio, salsa di soia, pezzettini di alghe, pepe, prezzemolo, salvia e, se vi piacciono, un pizzico di peperoncino e uno spicchio d’aglio schiacciato. Il tofu va lasciato a marinare bagnato da questo composto per almeno mezzora, ma se avete più tempo tanto meglio :)

A questo punto, create una pastella con farina di ceci, acqua, sale e un trito di alghe, prezzemolo e salvia. Deve essere abbastanza densa da non colare via troppo dai bastoncini quando li immergeremo. Passateli dunque tutti in questo composto e rotolateli subito nel pan grattato. A questo punto, passateli in padella (dove avrete scaldato un filo d’olio). Girateli spesso durante la cottura perché non si brucino.

Al termine della cottura, metteteli in un piatto e asciugate con uno scottex l’olio in eccesso sui bastoncini.

Io ho servito con patate al forno con rosmarino e ceci conditi con il liquido della marinatura del tofu (come vedete qui sotto!) .

bastoncini22

Share Button

INVOLTINI RUSTICI

"A tavola perdonerei chiunque, anche i miei 
parenti". Oscar Wilde

Questa è una delle idee che potete utilizzare come antipasto, in piatti composti da più “assaggini”, o alle feste con buffet.

involtini1

Ingredienti:

  • una grossa zucchina
  • 200 gr abbondanti di fagioli bortolotti lessati
  • 50 gr di mandorle tritate
  • prezzemolo fresco
  • qualche foglia di menta
  • 6-7 olive nere
  • due piccole patate lesse
  • sale
  • rosmarino

Tritate le mandorle a farina e poi i fagioli, mescolandoli con il sale, il prezzemolo e la menta che avrete ridotto in piccoli pezzettini. Aggiungete al composto le patate lesse schiacciate  e le olive in pezzi.

A questo punto, accendete il forno a 200° e preparate una teglia foderata con carta forno e unta con olio e.v.o.

Nel frattempo, con un pelapatate o con un coltello, riducete la zucchina a fettine dallo spessore minimi, tagliando per il lungo.

Prendete un pochino di composto, create una pallina e avvolgetela in una o più strisce di zucchina; poi fermate il tutto con uno stuzzicadenti e riponete sulla teglia.

Nel caso in cui il composto sia troppo molle, aggiungete altre mandorle tritate, oppure lievito alimentare in scaglie o pan grattato. al contrario, se fosse troppo secco, basta aggiungere olio e.v.o., o semplicemente un goccio d’acqua.

Procedete creando gli involtini fino al termine dell’impasto e poi cospargete di rosmarino e informate per almeno 20 minuti.

Share Button