Archivi tag: radicchio

PESTO di RADICCHIO

Mi piace condividere ricette utili ogni giorno, facili da preparare per chiunque con ingredienti che non si trovino solo in Alaska o in Burkina Faso  :grin:

Certo le sfide e il “nuovo” son fantastici e mi entusiasmano, però oggi restiamo nell’immensamente facile  :smile:

Ho dovuto pensare a questa ricetta perché troppo spesso mi ritrovavo a corto di idee per un sugo per la pasta … dopo un po’ son sempre quelli! E poi, eh, esondava letteralmente il radicchio da nostro frigo  :cool:

Spiego subito come sì fa, ma vi anticipo che la difficoltà maggiore è probabilmente avere un mixer  :smile:   :smile:

risotto al radicchio 3

Ingredienti (per 2-3 persone … e qualche assaggio sul pane :smile: )  ) :

  • 150 gr di radicchio rosso tondo, quello di Chioggia per capirci
  • 20 gr di cipolla
  • 1 spicchio d’aglio piccolo
  • il succo di mezzo limone
  • 15 gr di olio e.v.o.
  • 60 gr di noci
  • sale
  • pepe

Per prepararlo basta semplicemente tritare tutti gli ingredienti nel mixer; magari partite con le noci, lasciando qualche pezzettino più grosso per decorare il piatto alla fine, e aggiungete l’olio per ultimo.

Mentre la pasta cuoce, aggiungete al pesto qualche cucchiaio di acqua di cottura continuando a tritare: questo lo rende più “cremoso”.

Una volta che la pasta è cotta, scolatela e fatela saltare con il sugo un minuto; io ho utilizzato le mezze penne, anche integrali son perfette!

Per chi volesse proprio esagerare, si può anche aggiungere un pochino di panna vegetale da cucina  :cool: In una scodellina, senza l’aggiunta di acqua e coperto da una pellicola resiste tranquillamente in frigo fino al giorno dopo.

pesto al radicchio 1

Share Button

Little Polentine

Gli antipasti sono sempre stata una delle mie passioni. Forse perché al ristorante ne servono diversi in un colpo solo e io ho sempre adorato assaggiare tante cose.

Questo lo potete provare a fare quando avete preparato troppa polenta, ma anche quando avete fretta e ne avete comprato la versione istantanea: qualche volta la usa anche mia nonna che è la regina indiscussa della polenta, perciò mi sento giustificata a farlo anch’io quando ho fretta direi ;)

littlepolentine2

Ingredienti:

  • polenta (io ho utilizzato quella taragna,  nella sua versione “istantanea”, dieci minuti e via);
  • radicchio rosso tondo, quello di Chioggia;
  • olio e.v.o.
  • pesto (basilico+pinoli/noci+olio e.v.o.+sale)

Preparata la polenta, disponetela a dischetti sulla carta forno in una teglia. Se non volete cerchi informi come i miei, utilizzate un coppapasta. Passate un filo d’olio e infornateli a 180° per 5-10 minuti. Giusto il tempo per far saltare il radicchio in padella con un goccio d’acqua.

Poi prendete il pesto (se non lo avete lo potete fare tritando basilico, pinoli e/o noci e aggiungendo sale e olio)e spalmatene un po’ sui dischetti, che verranno completati con il radicchio saltato. Passate qualche minuto in forno ed è fatta ;D

Share Button

CEREALI al RADICCHIO

cereali al radicchio

Per la serie “poco tempo” ecco una ricetta che si può davvero preparare in pochi minuti grazie alle ottime alternative che offre il supermercato; viaggiamo ad un prezzo nettamente inferiore invece se compriamo tutti i singoli ingredienti e non utilizziamo i cereali precotti.
Ingredienti (2 persone):

  • 150gr di Grano duro + Farro+ riso rosso integrale + lenticchie [io ho optato per le bustine da 250 gr con questo mix pre cotto perchè durante la settimana non ho molto tempo – ci sono marche non troppo costose, io questa volta ho scelto “pedon 10 minuti”. Altrimenti, tenete presente che il grano duro va cotto a lungo, circa un’ora e mezza, il farro mezzora (se perlato) o 60 minuti (se decorticato) dopo un buon periodo di ammollo, il riso rosso 40 minuti. Per le lenticchie servono 30/40 minuti dopo l’ammollo. Se partite “da zero” comunque, vi consiglio di optare per la pentola a pressione che riduce tempi e consumi notevolmente]
  • mezzo radicchio rosso tondo
  • uno scalogno
  • sale
  • olio e.v.o.
  • vino bianco opzionale

Fate bollire una pentola piena d’acqua e buttate cereali e legumi della busta: ci metteranno dieci minuti, giusto il tempo di tagliare scalogno e radicchio e saltarli in padella con un filo di olio e un goccio d’acqua. Se vi piace, sfumate col vino e infine salate. Scolati i cereali e le lenticchie, saltateli un minuto in padella con il radicchio e infine servite. Non amo particolarmente i cibi pronti, ma avere i cereali precotti mi aiuta molto quando voglio un bel pranzetto ma ho poco tempo a metà giornata. Buone sperimentazioni! :-)

Share Button

FINTO RISOTTO al RADICCHIO

1622800_255358347966486_1584054979_n

La mia amica Lucrezia sta raccogliendo, per un’iniziativa che si chiama Salutiamoci: mangiare bene per stare bene , una serie di ricette con un ingrediente alla base -il radicchio- nel suo blog Peanut in Cookingland . Ecco che allora ho voluto partecipare anch’io mandandole questa ricettina
Ingredienti per 3/4 persone

  • 2,5 – 3 etti di riso venere
  • 70 gr. di noci
  • un radicchio
  • vino bianco

Per la cremina con cui “mantecare”:

  • 1 vasetto di yogurt di soia bianco grande non zuccherato
  • 1 patata lessa
  • un pizzico di origano
  • prezzemolo
  • sale
  • brodo vegetale
  • un cucchiaio di succo di limone

Per prima cosa va preparata la cremina mescolate lo yogurt con la patata lessa tritata finissima (deve diventare quasi purè) finché non avrà dato origine ad una cremina omogenea. Aggiungete il limone, mezzo cucchiaino di sale, origano e prezzemolo.
Lasciate in frigo a colare (basterà usare un colino foderato con un panno e sotto un contenitore) per almeno qualche ora.
Trascorsa questa fase, mettete a bollire una pentola di acqua: quando arriva il momento, salate e buttate il riso nero: cuoce circa 18 minuti.
Nel frattempo tagliate il radicchio fino e cuocetelo in una padella antiaderente con un po’ di brodo vegetale; quando il brodo è asciutto, sfumate con un pochino di vino bianco. Io aggiungo il radicchio un po’ alla volta, perlomeno metà subito e metà più tardi: in questo modo, alcuni pezzettini rimangono più croccanti e colorati. Aggiungete le noci che avrete tritato grossolanamente e infine la cremina preparata in precedenza. Amalgamate bene mescolando e spegnete.
A questo punto sarà arrivato il momento di scolare il riso! Una volta privato dell’acqua, mettetelo nella padella con il sughetto e unitelo mescolando rapidamente. Quando avrete ottenuto un bel risottino omogeneo (meno di un minuto!), impiattate con qualche noce, io le adoro!
Bon appetit! :-)

Share Button

VELLUTATA PROFUMO D’INVERNO

Se dovete pensare ad un pranzo importante, come quello di natale, può essere una buona idea accostare una vellutata ad un primo più “sostanzioso” :-)  in questo modo non sarete già tutti sazi dopo un paio di portate! Questa è un’idea un pochino diversa, provatela!

vellutata inverno
Ingredienti:

  • Mezzo porro
  • 1 radicchio tondo
  • 200 gr. di lenticchie lessate
  •  4-5 cucchiai di panna di soia
  • 2 manciate di fave lessate (se avete difficoltà a trovarle, potete benissimo prendere quelle congelate, al naturale)
  • 2 cipolle rosse di tropea
  • brodo vegetale
  • prezzemolo (per decorare)
  • un goccio di olio e.v.o.

Tagliate radicchio porro e cipolla e immergeteli nel brodo in una pentola capiente. Cuocete un quarto d’ora, e poi aggiungete lenticchie e fave; continuate a cuocere per un’altro quarto d’ora. A questo punto, tritate il tutto con il passaverdure e completate con la panna di soia, l’olio e il prezzemolo. Buon appetito! 

Share Button