Archivi tag: pomodori

Vellutata raw di cetrioli

"Speciale è chi ascolta le tue paure e le trasforma in coraggio".  Nmarghe Niki

Dopo le feste, mi sono decisa a pubblicare questa ricetta che rappresenta forse il massimo del “light” in cucina ;) E’ facile e veloce da preparare ed è perfetta anche l’estate perché freschissima!

Ingredienti (per due porzioni molto abbondanti):
  • 350 gr di cetrioli circa (corrispondono a due cetrioli di media grandezza)
  • 220 gr di avocado (cioè 1 avocado)
  • 40 gr di semi tritati (oppure pane raffermo tritato)
  • sale
  • brodo vegetale
  • 1 succhina
  • 1 cetriolo
  • pomodorini
  • una manciata di semi di sesamo e lino
  • qualche foglia di alga kombu
  • olio e.v.o.

vellut2

Ora viene il bello: tritate il cetriolo con l’avocado, i semi tritati (o il pane) e il sale. Poi aggiungete il brodo gradatamente fino a raggiungere una bella consistenza cremosa.

Tagliate i pomodorini, la zucchina e il cetriolo in pezzi piccoli; poi tritate i semi di lino e di sesamo con le foglie d’alga e un po’ di sale.

Impiattate la vellutata fredda di cetrioli e avocado e decoratela con la dadolata di verdure e il composto di semi e alga tritati. Completate con un filo d’olio.

NB: per una miglior conservazione della vellutata, aggiungete un po’ di limone al trito di cetrioli e avocado (così si conserverà più a lungo in frigo senza annerire).

velut1

Share Button

PASSATO ALTERNATIVO di ZUCCA

 

La proposta di oggi è una crema, un passato leggero (visto che abbiamo tutti appena superato delle vacanze natalizie impegnative sul profilo calorico  :cool:  ); è un pochino diversa dalla solita minestra con la zucca, visto l’accostamento particolare…. non resta che provarla!  :lol:

crema zucca agrodolce

Ingredienti:

  • 700-800 gr di zucca
  • 200 gr di pomodori pelati
  • 200 gr di yogurt di soia (NON zuccherato ovviamente)
  • 230 gr di cannellini lessati
  • un pezzetto di zenzero fresco
  • sale
  • pepe

Tagliate la zucca a pezzettini dopo averla privata della buccia e dei semi interni e mettetela a cuocere con i pelati, i cannellini, lo zenzero e un po’ d’acqua (in alternativa va bene il brodo vegetale, ma -in questo caso- si può omettere poi il sale). Quando sarà tenera, togliete tutto dal fuoco e frullate con il minipimer. aggiungete sale, pepe e lo yogurt; mescolate bene e assaggiate. Io ho poi impiattato decorando con aromi tritati. E’ semplice, subito fatta e … sì, ha un sapore un po’ diverso dalle solite vellutate grazie allo zenzero …  però che buona!  :smile:

Share Button

Pasticcetto di verdure

L’idea è quella di proporre un bel menu pasquale ;) ed ecco quindi la prima proposta (poi vedrò di riunirle tutte in un unico post!)

Ingredienti (sarò volutamente vaga sulle dosi perché dipende molto dalle dimensioni della pirofila che utilizzate):

  • una verza
  • qualche patata
  • latte di soia
  • olio e.v.o. (+ burro di soia /margarina opzionale)
  • pan grattato
  • pomodori secchi sott’olio
  • noce moscata
  • sale

pasticcetto di verdure 2

Cominciamo lessando la verza e le patate e mettendole a raffreddare (consiglio sempre la pentola a pressione, per la verza ci vogliono più o meno 8 minuti, per le patate 10-15 perché le cuociamo intere).

Nel frattempo, prepariamo la besciamella: si prepara come nella ricetta delle lasagne veg, ma, al posto della farina, ci mettiamo il pan grattato (lo so, è strana ma da me è piaciuto poi il risultato). Tritiamo quindi i pomodori secchi unendoli al composto con un po’ di origano, sale e noce moscata.

Quindi passiamo una pirofila con il burro di soia o semplicemente cospargiamola con un po’ della besciamella preparata: a questo punto, tagliamo le patate a rondelle e creiamo uno strato; ne facciamo un altro con le foglie di verza e un’ultimo di besciamella ai pomodori secchi, e così via finché non arrivate a riempire la pirofila.

Infilate in forno per una mezzoretta a 180° e poi sfornate. E’ certamente un piatto comodo per le feste e i mega pranzi o cene perché si può preparare in anticipo senza che ne perda il sapore riscaldando.  :smile:

ps: se volete evitare che si secchi troppo, cercate di essere abbondanti con la besciamella!

Share Button