Archivi tag: peperoni

TACOS VEGETALI

Farsi il fast food a casa non è mai stato così semplice!

Lo ammetto, questo piatto mi ricorda molto i tacos o il kebab come aspetto, anche se il sapore è ovviamente diverso; la preparazione è abbastanza rapida e, essendo privi di pane, questi involtini risultano perfetti anche per chi è intollerante al glutine.

Dedichiamolo a chi pensa che veg sia sinonimo di insalatine monotone! ;)   :smile:   :smile:

tacos

Ingredienti (per 2 tacos):

  • qualche foglia grande di insalata iceberg
  • mezzo peperone rosso
  • mezza cipolla bianca
  • olio e.v.o.
  • 200 gr di ceci lessati
  • un pugno di noci sgusciate
  • 2 peperoncini rossi “ciliegia”
  • curry
  • yogurt di soia senza zucchero
  • prezzemolo
  • basilico
  • sale

Cominciate tritando grossolanamente ceci e noci insieme a un pizzico di sale e mettete da parte. Nel frattempo, tagliate il peperone e la cipolla a fettine e tritate accuratamente i peperoncini ciliegia a mano, eliminando picciolo e semi: saltateli insieme in padella antiaderente o -meglio- passateli su una piastra (io non ho usato condimenti di alcun genere, a parte un pizzico di sale, così risulta molto più leggero).

Preparate la salsa di condimento mescolando qualche cucchiaio di yogurt di soia con prezzemolo e basilico freschi tritati e un pizzico di sale.

 A questo punto non resta che comporlo: disponete sul piatto un paio di foglie di insalata e disponete all’interno il composto di ceci e noci. Condite con un filo di olio e.v.o. e aggiungete peperone, cipolla e peperoncini. Completate con la salsa yogurt, una spolverata di curry e richiudete la foglia di insalata.

Niente di più semplice no?  :smile:

Share Button

Gustosa ZUCCA RAW

La zucca cruda è stata per me una vera scoperta! E, anche se ormai il tempo delle zucche è finito, l’idea di non inserire questa ricetta e rischiare di dimenticarla mi avrebbe disturbata parecchio  :wink:   :yell:

zucca raw 2

Ed eccola qui: armatevi di pazienza per tagliare la zucca (è sempre un’impresa!), ehm … assumete qualcuno per tagliarvela promettendogli dei muffin al cioccolato vegani, aspettate durante il tempo in cui dovrà marinare senza tentare di mangiarla … e per il resto è un vero gioco da ragazzi! Ne potrei divorare a vagoni  :oops:

Ingredienti:

  • 400 gr di zucca (quella arancione allungata)
  • 1 grosso spicchio d’aglio fresco
  • olio e.v.o.
  • prezzemolo fresco
  • origano
  • mezzo peperone giallo
  • mezzo peperone rosso
  • aceto di mele
  • sale

 

zucca raw 1

Tagliate la zucca a listarelle di spessore sottile (il più possibile) e larghe non più di 2 centimetri e disponetela in una pirofila; nel frattempo tritate i peperoni crudi fino ad ottenere una crema.

Irrorate la zucca con l’olio e l’aceto di mele, completate con l’origano, il prezzemolo, il sale e l’aglio a pezzettini privato dell’anima.

A questo punto, tutte le listarelle devono essere immerse -o perlomeno a contatto- con il liquido di marinatura; versateci sopra la crema di peperoni, come vedete nella foto.

Lasciate il tutto in “ammollo” per alcune ore coprendolo con una pellicola; infine, mettete in frigo per un’oretta prima di servire.

ps: il tocco finale? tostate i semi di zucca prelevati dal centro (o essiccateli) e mangiateli come stuzzichino salato  :cool:

Share Button

P come – PEPERONI :)

Ispirata da quel che ho mangiato nel mio ultimo viaggio, pubblicherò una versione personale di una parte di uno dei piatti più gustosi che ho potuto assaggiare: dei peperoni ripieni di riso basmati ai funghi, un connubio di sapori orientali e della più stringata tradizione nordica.

Ingredienti per riempire 2 grossi peperoni:

  • 2 etti di riso basmati;
  • funghi (circa 50 gr), ma la quantità è assolutamente a piacere. Io ci ho messo finferli, porcini e champignon e, se volete fare in fretta, usate quelli in lattina lessati o sott’olio piuttosto che i secchi o quelli surgelati;
  • brodo vegetale;
  • 1 peperone rosso
  • 1 peperone giallo
  • olio di semi di soia (ma anche qualsiasi altro olio di semi) – non ho optato per quello e.v.o. perché ha un sapore molto più forte
  • semi di sesamo
  • un pizzico di curry dolce
  • optional: seitan tritato, pezzettini di verza

peproni 1

Cominciate sbollentando i peperoni tagliati a metà per qualche minuto e poi scolateli e lasciateli da parte a raffreddare. Intanto preparate il riso, versando in una pentola antiaderente (con gas acceso, mi raccomando :cool: )  un abbondante goccio d’olio, con i semi di sesamo; aggiungete il riso e lasciate tostare qualche minuto mescolando energicamente. Versate poi i funghi e un po’ di brodo, continuando a mescolare di tanto in tanto mentre cuoce. Ci vogliono in media 15-18 minuti perché sia pronto. Aggiungete pure del brodo caldo quando si asciuga, ma tenete presente che alla fine deve risultare omogeneo e cremoso, non liquido. Volendo potete aggiungere una spruzzata di panna o yogurt di soia e eventuali ingredienti optional. Spegnete il fuoco e farcite le quattro metà di peperoni, mettete tutto in una pirofila leggermente unta d’olio di semi e spolverate con del curry dolce. Infornate a 180° per un quarto d’ora/venti minuti, poi sono pronti per essere gustati  :grin:

Share Button

Polpette Red Raw

E’ con questo piatto che inauguro ufficialmente il nuovo sito! Qui troverete tutte le vecchie ricette e, piano piano, anche quelle nuove!

Buone sperimentazioni (e mangiate) a tutti!

polpette raw

Ingredienti:

  • 230 gr. di peperone rosso
  • 130 gr. di carota
  • 6 pomodori secchi sott’olio
  • alcune noci/mandorle tritate
  • semi di lino/zucca/girasole ridotti in farina per un totale di 130 gr.
  • sale
  • origano

Tritate finemente il peperone, la carota e i pomodori scolati in modo grossolano dall’olio (ma non lavati). Aggiungete il resto, fino ad ottenere un composto malleabile (che però rimarrà un pochino appiccicoso). Se doveste essere in difficoltà, aggiungete ancore un po’ di semi tritati. Mettete in forno ventilato per 40-50 minuti a 50° e non più (altrimenti non sono più Raw  :smile: ).

Sfornate …

io le ho servite fredde su un letto di rucola, con rapanelli rossi a fettine, un goccio d’olio e.v.o. Esperimento riuscito!  :cool:

Share Button

CHILI veg

chili veg

Direi che questa è da segnare nelle ricette degne di ovazione. Ve la riporto perché, almeno da me, ha riscosso un successo allucinante. Ne avevo fatto un padellone ed è finita subito!
Ingredienti:

  • 360 gr. di peperoni
  • 380 gr. di fagioli rossi (già lessati, senza acqua)
  • 150 gr. di bocconcini di soia disidrata (par una cosa strana e invece c’è pure in molti supermercati “comuni”; al naturasì comunque me la son cavata con pochissimo!)
  • 400 gr. di polpa di pomodoro
  • 300 gr. di passata
  • 1 cipolla
  • paprika
  • pepe
  • sale
  • un peperoncino, e/o, se volete fare le cose in grande, harissa (salsa eritrea piccante)
  • cumino
  • un pizzico di cannella

Cominciate bollendo la soia per i minuti indicati sulla confezione (io credo di avercela lasciata un quarto d’ora più o meno; comunque deve assorbire bene l’acqua). Tolta dal fuoco, strizzatela -senza scottarvi!- privandola dell’acqua. A questo punto, soffriggete la cipolla con i peperoni a pezzettini (o pezzettoni, fate voi  :wink: ), e passato un minuti, aggiungete la soia. Lasciate insaporire per un pochino, poi metteteci polpa, passata, fagioli e il peperoncino intero (cercate di ritrovarlo prima di mangiare il chili però!). A questo punto, il tutto va fatto cuocere per una mezzoretta, prestando attenzione perché non asciughi mai totalmente. Trascorso questo tempo, aggiungete tutte le spezie e il sale: io lo adoro bello piccantino, perciò abbondo con la paprika … è chiaro che qui le dosi sono una faccenda assolutamente personale   :wink: . Il chili è pronto quando si è un po’ asciugato, ma il sughetto DEVE rimanere. Qui, lo vedete accompagnato con patatine (cotte rigorosamente in olio di semi di girasole), ma va benissimo anche con crostoni di pane o nelle tipiche piadine messicane. Cosa aspettate a provarlo?  :wink:

Share Button

PEPERONI RIPIENI

peperoni ripieni

Ingredienti:

  • -2-3 peperoni verdi
  • -2 Patate lesse piccole
  • 2 Zucchine lesse piccole
  • Pan grattato
  • Sale
  • Pepe
  • Olio e.v.o.
  • Aglio (l’ho usato secco, tre secondi per triturarlo bene col coltello ed è pronto!)
  • Erbette (dall’orto della nonna ho scelto erba cipollina, prezzemolo e basilico)

Partiamo tagliando i peperoni a metà per il verso della lunghezza, eliminando la parte dei semini e del “gambo” cercando di mantenere la forma a barchette. Mettiamoli girati in su in una teglia con la carta forno e aggiungiamo un pochino d’olio al loro interno. Poi possiamo metterli in forno a 180°, anche freddo, non cambia nulla. Intanto facciamo il ripieno: se abbiamo già lessato le verdure siamo a buon punto! tostiamo il pan grattato sul fuoco e aggiungiamo un pochino d’olio, sale, pepe e aglio polverizzato: qui le dosi come sempre dipendono un po’ dai gusti. Non serve molto, una volta passati alcuni minuti (stando attenti a non bruciarlo) trasferiamo tutto in una terrina, aggiungendo la patata e le zucchine a pezzi piccoli e le erbette tritate. Mescoliamo il composto cercando di renderlo omogeneo; ne dovrebbe risultare qualcosa di abbastanza secco, non una crema.
Consiglio: più a lungo lessiamo le verdure più sarà facile amalgamarle bene al pane ecc!
Fatto ciò, dovremmo verificare a che punto sono i peperoni: se appaiono un po’ più “mosci” (quindi parzialmente cotti) è ora di riempirli. Mettiamoci dentro il composto e completiamo con una spolverizzata di pangrattato sulla superficie, eventualmente sale e olio (ma giusto un filo). Lasciamoli in forno finchè il peperone non diventa un po’ più scuro e tenero e il composto appare croccante in superficie. Come al solito, dipende molto dal vostro gusto e dal forno, ma dovrebbero rimanere lì almeno 20 minuti dopo la farcitura.
EDDAI che sono facili questi! ;-) a presto!

Share Button

FAGIOLI SAPOROSI

NEED PROTEIN :-) Eccole qui, per esempio, nei legumi. Lo sapevate che 1 etto di fagioli contiene circa 24 mg di proteine? Questo alimento è ricchissimo di fibre ed in grado persino di abbassare colesterolo, trigliceridi e glicemia (e quindi ottimo per chi ha il diabete). Era la cucina “povera” di una volta, ottima soprattutto ora che iniziano i primi freddi!

fagioli

Ingredienti:

  • un peperone (io verde)
  • una confezione di borlotti (o lamon) lessati – ma potete anche lessare voi quelli secchi (meglio in pentola a pressione e ricordatevi di metterli in ammollo ore prima)
  • una bella cipolla
  • curry piccante ossia il tandoori masala (oppure curry giallo + peperoncino)
  • una foglia di alloro
  • olio e.v.o.
  • brodo vegetale

Fate rosolare bene la cipolla (per questa ricetta rustica la taglieremo grossolana!) in qualche cucchiaio d’olio e.v.o.; poco dopo aggiungete il peperone a pezzettini. Poco dopo, cominciate ad aggiungere un goccio di brodo. Adesso svuotate la confezione di fagioli CON la loro acqua. Sì avete capito bene; che volete, è un trucco della nonna. Metteteci anche la foglia di alloro, ma ricordatevi di toglierla poco prima del termine della cottura. Ora li lascerete lì a cuocere aggiungendo brodo se si dovessero asciugare minimo 15 minuti. Più li lasciate cuocere, più si forma un gustoso sughetto. Aggiungete il curry o le spezie che avete scelto, aggiustate il sale e poi gustateveli.
2 consigli: 1) vi piace il piccante? aggiungete un pochino di HARISSA (negozi etnici o reparti etnici di grandi catene tipo Auchan). E’ una salsa a base di peperoncino, aglio, coriandolo; è assolutamente il massimo, ma non esagerate! 2) provate ad aggiungere un pezzo di seitan affumicato (c’è nei negozi bio): penseranno tutti che ci abbiate messo pancetta. Si sbagliano, così è molto più buono! Alla prossima

Share Button