Archivi tag: frutta secca

BACI di EVA

Ciao! Scommetto che molti di voi conoscono già i baci di Eva :)  ecco, questi sono una bella variante, ma facile come l’originale!

bacetti

Non dovete far altro che tritare

  • datteri
  • mandorle
  • nocciole
  • un pezzettino di banana
  • (se volete anche cioccolato fondente)

poi fate delle palline con le mani e passatele una ad una nella

  • farina di cocco o nel cacao 

le dosi non sono così importanti, se quando fate le palline vi sembrano appiccicose aggiungete mandorle o nocciole tritate, se il composto è troppo secco basta un po’ di banana  Ah! ho provato anche la versione amarene (quelle essiccate tipo i datteri), banane e cocco, vengono un po’ più acidule ma a qualcuno sono piaciute più queste !

Share Button

ENERGIA in BARRETTE

barr

Vi presento questa esplosione di energia che io mangio prima della palestra, dei giri in montagna, ecc. Direi che sono molto meglio delle barrette che si trovano al supermercato perché sono naturali e si fanno rapidamente senza chissà che cifre (anche perché con queste dosi ne vengono diverse) e poi riempiono la pancia!
Ingredienti:

  • 150 gr di datteri
  • 200 grammi di nocciole, noci, mandorle, noci pecan, quello che avete
  • Cioccolato fondente in pezzi
  • 50 gr di farina di cocco
  • Latte di soia/acqua
  • 4 cucchiai di semi di lino
  • 4 cucchiai di semi di girasole
  • (zucchero opzionale)

Tritate tutto finemente (per ultimi i datteri) e poi aggiungete i liquidi finchè non passa dallo stato farinoso ad un impasto malleabile; trasferite in una casseruola foderata di carta forno e schiacciate sul fondo (se le volete grosse- come ho fatto io, su metà del fondo. Potete anche dar loro forma come ad un salame di cioccolato schiacciato, direttamente avvolto nella sola carta forno.
Poi mettete in frigo, più ci restano, più sono compatte! Una volta passata qualche ora, tagliate a forma di barrette e incartatele, sono pronte! Ps: ovviamente voi potete variare e togliere i semi, mettere altro al posto dei datteri (fichi, uvetta…); la mia versione invernale prevede del cioccolato fondente sciolto per avvolgerle!

Share Button

LA MIA INSALATA

chiarasalad1

Ben trovati dopo le feste  sicuramente non potevo ripartire con qualcosa di super calorico! Ecco qui la mia versione di insalata. Anche voi rimanete tristemente delusi quando al bar qualche volta vi portano due foglie in croce (una verde, una di radicchio) due carote e un pomodoro? ogni volta penso che non abbiano mai assistito ad uno dei miei pasti ;-)
Ingredienti:

  • 1 piccolo radicchio tondo
  • qualche fettina di cipolla rossa
  • una manciata di frutta secca (noci, anacardi, arachidi, mandorle, nocciole pistacchi .. quel che c’è!)
  • 2 patate lesse
  • 1 manciata di piselli lessati
  • qualche pomodoro datterino
  • qualche funghetto lessato al naturale
  • zucchine*
  • [optional crostini di pane]
  • olio e.v.o.
  • salsa di soia
  • prezzemolo

Tagliate tutto e assemblate! ah che buona :-)
*sono stata volutamente vaga sulle zucchine perchè le potete aggiungere crude (a spagnetti o tritate) oppure cotte; io prediligo quelle della mia nonna: a piccoli cubetti, saltate in padella con aceto e messe in vasetto come conserva (con olio, capperi e prezzemolo)… sono ottime nell’insalata!

Share Button

CHRISTMAS BISCUITS

christmas bisc

E’ arrivato il giorno dei dolci. D’altra parte che Natale sarebbe se no? Io sono indubbiamente più golosa di cose salate, ma adoro cucinare qualsiasi tipo di pasticcino. Quindi cominciamo con qualcosa che si può innanzitutto regalare. Questi biscotti sono super croccanti! E anche calorici, ma -sia chiaro- mai ai livelli di quelli onnivori, pieni zeppi di burro. Sulla durata esatta e quindi su una loro possibile data di scadenza non so dire molto, quelli che ho regalato sono anche stati già divorati. E’ proprio in virtù dei commenti positivi che ho deciso di pubblicarli.

Ingredienti:

  • Una ventina di arachidi tritate (ovviamente non salate; da tritate, devono risultare più o meno 20 grammi)
  • 50 gr. di farina di riso
  • 200 gr. di farina 00
  • 150 gr. di zucchero
  • mezza bustina di lievito per dolci
  • 80 gr. di olio di semi
  • 90 gr. di latte di soia
  • 100 gr. di mandorle e nocciole in pezzettini

Dopo esservi assicurati che le arachidi siano tritate belle fine, unitele alle due farine, allo zucchero, al lievito e alla frutta secca. Poi aggiungete l’olio e per ultimo il latte di soia, poco per volta, finchè non ottenete una palla; simile all’impasto della crostata, diciamo!
Accendete il forno a 180° e fornate delle palline schiacciate sulla teglia foderata di carta forno. Infornate per circa 20-30 minuti, comunque quando sono belli dorati all’esterno. Prima di estrarli, fate comunque una prova assaggio: dentro devono essere cotti (dai che non avrete mica bisogno della mia autorizzazione per fare un paio di assaggi no? :-D )
A questo punto, una volta raffreddati, mettete in un sacchettino di plastica sigillato o in una scatola di latta, decorate (su questo punto io pecco decisamente -.-“) e regalate ;-)

Share Button